Tempi durissimi per gli “sporcaccioni”, fortunatamente pochi, di Palagianello.

Tempi durissimi per gli “sporcaccioni”, fortunatamente pochi, di Palagianello.
20 Feb

Tempi durissimi per gli “sporcaccioni”, fortunatamente pochi, di Palagianello.

Prosegue senza sosta, infatti, l’attività di monitoraggio del territorio messa a punto dall’ente comunale, tramite l’assessorato all’ambiente. Azioni volte a contrastare il fenomeno dell’abbandono di rifiuti, specialmente nelle periferie cittadine.

Parallelamente all’installazione di video-trappole che hanno permesso e permetteranno ancora di stanare e sanzionare gli incivili, gli uomini della ditta Monteco Srl in queste ore stanno ultimando mirate attività di bonifica in alcune zone dell’agro dove era stata segnalata la presenza di rifiuti abbandonati.

In particolare, gli operatori ecologici sono intervenuti in contrada La Pila dove sono stati raccolti circa 4 quintali di rifiuti vari tra RAEE, inerti, ingombranti, indifferenziati e legname.

“Da qualche tempo a questa parte – le parole dell’assessore all’Ambiente Francesco Rosario Petrera – è stata introdotta la figura dell’ispettore ambientale: toccherà al signor Michelangelo Schiavone, incaricato dalla ditta Monteco, ispezionare in lungo e in largo il territorio e ricercare eventuali indizi utili al rintracciamento di eventuali responsabili”.

L’ispettore ambientale, in sintesi, si occupa e continuerà ad occuparsi principalmente dell’ispezione dei rifiuti per capirne il giusto conferimento differenziato e la giusta esposizione secondo i criteri comunali stabiliti. Grazie alla nomina del sindaco quale agente accertatore, l’ispettore ambientale è abilitato all’ispezione; all’occorrenza può generalizzare l’utente attraverso documenti identificativi e stilare sanzioni nell’ambito della propria competenza. In sinergia con la Polizia Locale può sostenere indagini riguardo situazioni ambientali, installare foto-trappole ed esaminare i filmati. Il tutto senza dimenticare il fine più importante da perseguire quotidianamente: la sensibilizzazione ad una educazione ecologica.

“Continueremo a mettere in atto ogni azione volta a salvaguardare il nostro territorio – il commento del sindaco Maria Rosaria Borracci -. Metteremo in campo tutti i mezzi a nostra disposizione per tutelare l’ambiente e consegnare alle future generazioni una Palagianello più pulita”.

Fonte: https://www.facebook.com/ComunediPalagianello